Consenso privacy
 
Home
|
Chi siamo
|
Prodotti
|
Informazioni
|
Biblioteca
|
Articoli
|
Erbario
|
Condizioni di vendita
|
Cestino
|
Cerca
|
Contatti
 
Tutti i nostri articoli

CONTRO LA CELLULITE, LA GINNASTICA IN VASCA


Contro la cellulite, la ginnastica in vasca!Avete poco tempo da dedicare al vostro corpo? La cellulite vi fa sentire a disagio? Iniziate a curarvi con il metodo più veloce e semplice: la ginnastica nella vasca da bagno. L’acqua vi aiuterà a ridurre i gonfiori e vi farà sentire subito in forma!

Esistono diversi trattamenti per sconfiggere la cellulite: i cosmetici (creme anticellulite), la medicina estetica (ad esempio il laser e la microterapia), gli elettrostimolatori, le diete ipocaloriche e la chirurgia estetica.
Ognuno di questi rimedi si pone come obiettivo quello di ridurre gli inestetismi causati dalla cellulite. I cosmetici sicuramente aiutano nel rendere la pelle più morbida e nel combattere le smagliature e l’effetto "buccia di arancia". Il laser e la microterapia invece sono metodi più invasivi che provano a sconfiggere il problema alla radice, cercando di combattere direttamente le cellule adipose. Gli elettrostimolatori se accompagnati da un costate esercizio fisico migliorano la circolazione e la tonicità dei tessuti mentre la chirurgia estetica prevede l’eliminazione del grasso attraverso la liposuzione.

Tutti questi metodi se sono accompagnati da una dieta ipocalorica permettono di raggiungere dei risultati soddisfacenti. Eppure spesso per questioni di tempo ed economiche non si riesce a curarsi come si vorrebbe. Medici americani hanno sottolineato come il costate esercizio fisico aiuta a contrastare efficacemente la cellulite. Bastano 20 minuti di esercizio tutti i giorni. Perché non sfruttare quindi la propria vasca di casa per fare un po’ di ginnastica? L’acqua infatti aiuta a rassodare i tessuti e a migliorare la tonicità di gambe e glutei. Inoltre funziona come un "peso" e permette di ottenere dei risultati senza fare sforzi eccessivi.

Si tratta di esercizi fisici leggeri e ritmati che sono di aiuto anche per la schiena. I movimenti proposti inoltre favoriscono l’afflusso di sangue al tessuto muscolare portando ossigeno e nutrimenti. E’ opportuno precisare che per rendere il fondo della vasca più morbido e meno scivoloso, potete riporre un asciugamano. Infine, con nessuno degli esercizi proposti dovreste sentire male. Sarà facile, se non fate sport, sentire il muscolo indolenzito e fare un certo sforzo ma se il fastidio aumenta eccessivamente fermatevi e non proseguite.

Esercizi in vascaPrima di iniziare è utile sedersi nella vasca e fare delle rotazioni con il collo a destra e a sinistra. Muovere quindi le spalle facendo delle piccole rotazioni. Respirare profondamente accompagnando gli esercizi. Iniziate quindi stendendo i piedi in alto e in basso. Delicatamente altrimenti il rischio è di provocare dei piccoli crampi. Se succedesse dovete tirare il piedi con la mano verso di voi stendendo la gamba. Il male dovrebbe cessare. Iniziate quindi a praticare l’esercizio della "bicicletta": dopo aver sistemato un asciugamano sul fondo della vasca mettetene uno anche dietro alla testa e alle spalle.

Appoggiatevi quindi comodamente sul retro della vasca. Scivolate nell’acqua in modo da trovarvi quasi sdraiate con la testa fuori dall’acqua e con i piedi liberi. Ponete quindi le mani sulle ginocchia e muovete le gambe in avanti e indietro in maniera ritmata. Non occorre che il movimento sia ampio. Se volete fare anche un po’ di addominali allora non mettete le mani sulle ginocchia. Ripetete quattro volte combinazioni da otto pedalate e cercate di mantenere il respiro calmo e profondo. Allungate il tempo dell’esercizio quando siete più allenate.

Un altro esercizio molto utile per la cellulite e per il rassodamento dei glutei è il seguente: mettetevi a quattro zampe nella vasca e sollevate le gambe tenendo il ginocchio piegato in alto e in basso. Anche in questo caso è opportuno ripetere due serie da otto per gamba. Mi raccomando: attenzione all’equilibrio e ricordatevi di mettere l’asciugamano sul fondo della vasca. Un ultimo esercizio infine: mettetevi sul fianco e alzate la gamba che sta in alto alternando la posizione del piede da punta a martello. Ricordatevi infine che solo la costanza nell’allenarsi in acqua vi potrà essere di grande aiuto per combattere la cellulite e migliorare la tonicità di gambe e glutei.

Il nostro assortimento di Prodotti anticellulite

Condividi:


Indietro       Torna su