Consenso privacy
 
Home
|
Chi siamo
|
Prodotti
|
Informazioni
|
Biblioteca
|
Articoli
|
Erbario
|
Condizioni di vendita
|
Cestino
|
Cerca
|
Contatti
 
Fillanto

Fillanto

Il Fillanto, Phyllanthus niruri, è una pianta erbacea perenne alta circa 30-40 centimetri appartenente alla famiglia delle Euphorbiaceae, originaria dei paesi tropicali della foresta pluviale Amazzonica; è presente in molte altre zone tropicali del pianeta quali India, Cina, Madagascar, America Latina; in Perù è chiamata Chanca Piedra cioè "spaccapietre", in riferimento alle sue tradizionali proprietà di contrastare la formazione di calcoli renali.
Il nome Phyllanthus (dal greco phyllon = foglia e ànthos = fiore) è stato attribuito da Linneo a questo genere di piante per la curiosa caratteristica dei loro rami appiattiti in guisa di foglie che, nel periodo della fioritura, portano fiori che sembrano spuntare dalle foglie (che in realtà sono i rami). Il Phyllanthus niruri produce caratteristici fiori gialli.

Proprietà e Indicazioni
La droga, cioè la parte di pianta contenente i principi attivi, è costituita dalla pianta intera, dotata di sapore amaro. E' utilizzata da millenni dall'Ayurveda, antica medicina tradizionale indiana, per problemi legati all'apparato genito-urinario, lesioni cutanee, disturbi del metabolismo.
Attualmente il suo uso prevalente è mirato per la funzionalità renale, in quanto il Fillanto aumenta la solubilità dei sali alcalini ostacolandone l'aggregazione, aiuta a controllare il tasso batterico dell'apparato genito-urinario, e contribuisce quindi ad effettuare una prevenzione contro la tendenza costituzionale di un organismo alla litiasi renale (la formazione di calcoli), oltre a favorire l'espulsione della renella ("sabbia renale"), e a normalizzare il tasso degli acidi urici, contrastando l'iperuricemia e la gotta.
Il Fillanto esercita anche un'azione miorilassante, in particolare sulla muscolatura liscia della zona uro-genitale, azione che favorisce il decongestionamento della zona prostatica, con riduzione degli spasmi e del dolore perineale tipici delle prostatiti a decorso cronico. Per questa proprietà antispasmodica, il Fillanto può essere utilizzato anche durante crisi acute di coliche o di gotta.
Il Fillanto influisce positivamente sull'ipertensione, svolge inoltre un'azione protettiva sulle cellule epatiche, utile in particolare in caso di steatosi epatica o epatiti di vecchia data, e interviene anche sul controllo dei livelli ematici di colesterolo.
Fillanto


Condividi: