Consenso privacy
 
Home
|
Chi siamo
|
Prodotti
|
Informazioni
|
Biblioteca
|
Articoli
|
Erbario
|
Condizioni di vendita
|
Cestino
|
Cerca
|
Contatti
 
Ortica

Ortica

La droga è costituita dalla porzione aerea della pianta di Urtica dioica L. (fam. Urticaceae), pianta perenne alta fino a 150 centimetri, dal rizoma ramificato, con foglie grandi; è dioica, cioè i fiori maschili e femminili si trovano su piante distinte. È cosmopolita e in Italia è diffusa dal mare alla zona montana, nei luoghi incolti.
La pianta si raccoglie da aprile a settembre; si essicca all'ombra e si conserva in sacchetti di tela o carta.

Proprietà e Indicazioni
L'Ortica è diuretica, elimina i cloruri e l'acido urico; è depurativa, astringente, emostatica-vasocostrittrice (il succo fresco), remineralizzante.
La radice di Ortica ricopre un ruolo di primo piano nel trattamento sintomatologico dell'ipertrofia prostatica benigna.
L'estratto ricavato dalla radice della pianta è ricco di beta-sitosteroli, dalla spiccata azione sull’ipertrofia prostatica benigna, cioè il progressivo ingrossamento della ghiandola prostatica, e sulle sue fastidiose ed anche dolorose manifestazioni. L'Ortica ha su questa patologia un’azione molto specifica che può essere potenziata con l’assunzione di altre piante, come la Serenoa e la Zucca, o di altri derivati contenenti licopene.
L'Ortica è indicata in caso di reumatismo gottoso; litiasi renale; ipertrofia prostatica benigna; dermatosi; diarrea; anemia; emorragie: epistassi (ribadiamo: il succo fresco).
Essendo l'Ortica molto ricca di sostanze azotate, aminoacidi e proteine, sali minerali e vitamine, è da considerarsi un ottimo alimento, da usare nelle minestre o preparato come gli spinaci.
Ortica


Condividi: