Consenso privacy
 
Home
|
Chi siamo
|
Prodotti
|
Informazioni
|
Biblioteca
|
Articoli
|
Erbario
|
Condizioni di vendita
|
Cestino
|
Cerca
|
Contatti
 
Pepe nero

Pepe nero

Il Pepe nero, Piper nigrum, è una pianta perenne arborea semi-rampicante, appartenente alla famiglia delle Piperaceae che può raggiungere i 4 metri di altezza.
E' conosciuto soprattutto per i suoi frutti che, una volta essiccati, vengono utilizzati come spezie.
Il Piper nigrum è originario del sud dell'India, viene coltivato in molti paesi tropicali ed esportato in tutto il mondo, ma soprattutto in Europa, dove ancora oggi è una delle spezie più comuni.
E' conosciuto ed apprezzato per il gusto piccante dei suoi frutti dovuto al contenuto in Piperina, sostanza che agisce anche da antibatterico e che gli conferisce la capacità di conservare i cibi, ed è per questo che nell'antichità il Pepe aveva un grande valore commerciale, tanto che veniva utilizzato come moneta.
L'etimologia del nome Pepe si fa derivare dal sanscrito "Pippali" che in latino diviene Piper, mentre la parola nigrum allude al colore scuro del suo tegumento.
Il frutto del Piper nigrum, attraverso diversi procedimenti di lavorazione, dà origine anche al Pepe bianco e al Pepe verde.
Il Pepe nero si ottiene dai frutti acerbi che, dopo una breve sbollentatura che ne accelera l'annerimento, vengono essiccati al sole.
Il Pepe bianco è costituito dal solo seme del frutto, la cui polpa si elimina facilmente dopo un ammollo dei frutti in acqua per una settimana, e quindi si procede all'essiccamento. Oppure si può rimuovere direttamente dal Pepe nero la cuticola scura essiccata, mettendo a nudo il seme biancastro.
Il Pepe verde è semplicemente il frutto acerbo, conservato in salamoia o sotto aceto, oppure trattato con il conservante E220 (anidride solforosa) che ne inibisce l'imbrunimento e lo preserva dalla degradazione microbica.
Come molte spezie, il Pepe nero veniva utilizzato sia come condimento che come medicina, e fa parte anche della medicina Ayurvedica.

Proprietà e Indicazioni
Le proprietà fitoterapiche del Piper nigrum sono dovute alla Piperina, che è termogenica e stimolante del metabolismo, antisettica, eupeptica e digestiva, espettorante, blandamente afrodisiaca, promuove l'assorbimento dei pricipi nutritivi come vitamine, minerali, aminoacidi. L'estratto standardizzato del Pepe nero, ad alta concentrazione di Piperina, viene utilizzato negli integratori dimagranti, poichè migliora l'assorbimento dei componenti, rendendo i principi attivi ancora più efficaci, generando un incremento dell'azione metabolica per sostenere la perdita di grasso.
Il Piper nigrum è utilizzato in caso di disordini della digestione, in presenza di carenze nutrizionali vitaminico-minerali, e negli integratori coadiuvanti il controllo del peso, per la sua azione di stimolo sul metabolismo e di miglioramento dell'efficacia dei principi attivi contenuti nell'integratore stesso.

Precauzioni d'uso
Dosi elevate possono causare irritazione della mucosa gastrica. È sconsigliato in caso di gastrite, ulcera, emorroidi, ipertensione.
Pepe nero


Condividi: