Consenso privacy
 
Home
|
Chi siamo
|
Prodotti
|
Informazioni
|
Biblioteca
|
Articoli
|
Erbario
|
Condizioni di vendita
|
Cestino
|
Cerca
|
Contatti
 
Papavero selvatico (Rosolaccio)

Papavero selvatico (Rosolaccio)

La droga è costituita dai petali del fiore di Papaver rhoeas L. (fam. Papaveraceae), pianta annuale infestante dei campi coltivati, che purtroppo sta scomparendo per l'uso eccessivo di diserbanti. Originario delle regioni mediterranee orientali, è apparso in Europa con l'introduzione delle colture di cereali.
I petali si raccolgono alla fioritura, in maggio-giugno; si fanno essiccare all'ombra in strati sottili; si conservano in vasi di vetro o porcellana.

Proprietà e Indicazioni
Il Papavero selvatico (Rosolaccio) è antispasmodico,ipnotico, sedativo, sudorifero, pettorale.

Indicazioni
è indicato in caso di ansia, insonnia, tosse, bronchite, coliche renali o intestinali.

Precauzioni d'uso
Rispettare le dosi: un dosaggio eccessivo può causare intossicazioni.
Papavero selvatico (Rosolaccio)


Condividi: