Consenso privacy
 
Home
|
Chi siamo
|
Prodotti
|
Informazioni
|
Biblioteca
|
Articoli
|
Erbario
|
Condizioni di vendita
|
Cestino
|
Cerca
|
Contatti
 
Serenoa

Serenoa

La Serenoa è una pianta sempreverde appartenente alla famiglia delle Palmaceae. Ha dimensioni contenute: raggiunge le dimensioni massime di 3-4 metri.
La Serenoa deve il suo nome botanico, Serenoa repens, all'autorevole botanico di Harvard Sereno Watson, che la descrisse insieme a numerose altre piante che osservò durante le sue spedizioni scientifiche in Nord America. Nei paesi anglosassoni è nota anche con il nome di Saw Palmetto.
La pianta è originaria dei territori affacciati sulla costa Atlantica a sud-est del Nord America, ma cresce anche nel sud dell'Europa e nel nord Africa. Tollera habitat molto diversi, potendo prosperare nelle foreste o sulla sabbia delle dune del deserto: resiste bene sia alla siccità che ai luoghi umidi, predilige il pieno sole, ma si adatta anche ad esposizioni più ombreggiate, però è sensibile ai climi freddi.
La droga, cioè la parte di pianta ricca di principi attivi, è costituita dalle bacche di colore rosso scuro simili ad olive, che si raccolgono in autunno quando giungono alla piena maturazione; una volta rimossi i semi, le bacche sono fatte essiccare.

Proprietà e Indicazioni
I principi attivi caratterizzanti sono costituiti da saponine steroidee, che hanno proprietà diuretiche, toniche, antinfiammatorie e spasmolitiche sui muscoli delle vie urinarie, e decongestionanti del tessuto prostatico.
La Serenoa repens riduce la produzione di 5-alfa-riduttasi, un enzima implicato nella sintesi di diidrotestosterone, un ormone androgeno che, se presente in eccesso, favorisce l'ipertrofia prostatica benigna, può causare la caduta dei capelli e facilitare la comparsa dell'acne.
La Serenoa è utilizzata elettivamente per la salute dell'apparato urinario maschile, per contrastare l'ipertrofia prostatica benigna, per i fenomeni irritativi della vescica e il rilassamento dei tessuti vescicali.
Indicata in caso di difficoltà della minzione, anche lenta e dolorosa, dovuta all'ipertrofia benigna della prostata.
Può essere utile come coadiuvante per ostacolare l'influenza negativa che l'eccesso di ormoni androgeni esercita sui follicoli piliferi, causandone l'indebolimento che provoca la calvizie di origine androgenetica (alopecia androgenetica).
Serenoa


Condividi: