Consenso privacy
 
Home
|
Chi siamo
|
Prodotti
|
Informazioni
|
Biblioteca
|
Articoli
|
Erbario
|
Condizioni di vendita
|
Cestino
|
Cerca
|
Contatti
 

LINEA GSE STOMACO E INTESTINO - PRODECO PHARMA

Per qualunque consiglio sull'utilizzo dei nostri prodotti, potete richiedere una consulenza gratuita, che mettiamo a vostra disposizione senza nessun impegno. Per ulteriori informazioni, inoltre, potete visitare l'Archivio degli articoli erboristici.

GSE Biotic HP - Helicobacter pylori
Marca: Prodeco Pharma
Linea: GSE Stomaco e Intestino

Confezione: 40 compresse
Prezzo: € 16.90
Aggiungi al "Cestino degli acquisti" Aggiungi al cestino
GSE Biotic HP racchiude in un unico prodotto naturale i migliori attivi vegetali per un'azione sinergica e mirata alla risoluzione dell'infezione da Helicobacter pylori. GSE Biotic HP è un integratore alimentare a base di estratto di semi di Pompelmo (GSE), Boswellia, Rutina, Ananas, Centella, Aloe vera, Cardamomo, Coriandolo e Melaleuca (Tea Tree oil).
L'Helicobacter pylori è un batterio in grado di resistere e di riprodursi nell'ambiente fortemente acido dello stomaco; ciò gli è possibile perchè produce un enzima, l'ureasi, che, attraverso la liberazione di ammoniaca, neutralizza l'acidità gastrica creando attorno al batterio un microambiente compatibile con la sua esistenza. Una volta insediato nello stomaco, sottopone la mucosa gastrica all'aggressione da parte di numerose tossine prodotte durante il suo metabolismo. Le sostanze secrete (tra cui l'ammoniaca ed enzimi come la proteasi, la catalasi e la fosfolipasi) e i movimenti che esso compie (possiede flagelli che gli consentono di spostarsi con movimenti elicoidali, da cui il nome Helicobacter) sono lesivi per la mucosa gastro-duodenale e portano, nel tempo, allo sviluppo di problemi quali gastriti, ulcere e infiammazioni; è ormai dimostrata la stretta connessione esistente tra la presenza di tale batterio nello stomaco e lo sviluppo di gastrite ed ulcera.
L'infezione da Helicobacter pylori è associata a condizioni patologiche quali dispepsia, alitosi, malattia da reflusso gastroesofageo, gastrite, ulcera gastrica e duodenale. Inoltre, l'infezione da Helicobacter pylori aumenta il rischio di lesioni gastriche nei pazienti trattati con farmaci antinfiammatori non steroidei (Fans). L'eradicazione del batterio migliora sensibilmente tali problematiche. La contaminazione cronica da Helicobacter Pylori è anche chiamata in causa nella patogenesi del carcinoma e del linfoma gastrico. L'infezione da Helicobacter pylori è molto diffusa; l'incidenza aumenta con l'età, probabilmente a causa del progressivo indebolimento del sistema immunitario e della diminuzione di produzione di succhi gastrici.
Il sistema immunitario ha un ruolo fondamentale nell'impedire l'insediamento del batterio quando l'organismo ne è inizialmente contaminato: un sistema immunitario equilibrato sarà in grado di contrastare il batterio prima che questo riesca a farsi strada nello strato mucoso protettivo che riveste le pareti dello stomaco. Importantissima a questo scopo è la presenza nell'intestino di una flora batterica benefica equilibrata in grado, da una parte, di difendere direttamente l'apparato digerente (creando un ambiente ostile agli aggressori), dall'altra di istaurare quell'indispensabile collaborazione immunitaria con il sistema linfatico delle mucose, che stimoli e renda efficienti le capacità difensive generali dell'organismo.
Purtroppo si sta assistendo sempre più ad un peggioramento dell'equilibrio microbico intestinale: l'alimentazione poco equilibrata produce effetti decisamente negativi sul delicato equilibrio dell'ecosistema intestinale, in quanto prevede insufficienti apporti di fibre ed un'eccessiva assunzione di carboidrati raffinati e di proteine animali. Le errate abitudini alimentari e la qualità dei cibi, oltre all'abuso di farmaci (in particolare antibiotici), sono fra le cause principali di disbiosi intestinale, con conseguente indebolimento delle difese immunitarie e facilità ad ammalarsi.
Alla base della così ampia diffusione dell'infezione da Helicobacter pylori vi è il progressivo venir meno della salute e dell'equilibrio dell'ambiente intestinale (disbiosi), situazione sempre più diffusa, soprattutto nel mondo occidentale. Gli antibiotici di sintesi normalmente impiegati danno spesso origine a fenomeni di resistenza, oltre ad avere il grave limite di peggiorare la disbiosi intestinale dell'individuo, con il conseguente ulteriore indebolimento delle difese immunitarie ed il pericolo di continue recidive. I farmaci inibitori di pompa protonica, utilizzati in associazione, alterano la fisiologica funzionalità dello stomaco rendendo difficoltosa la digestione ed innescando il pericolo dell'istaurarsi di problematiche intestinali conseguenti a maldigestione.
Per le considerazioni sopraccitate, un approccio veramente valido in termini di efficacia, al fine del raggiungimento della soluzione definitiva, deve da una parte agire direttamente sull'Helicobacter pylori per via sistemica, con un'azione antibiotica naturale, e contemporaneamente contribuire a rafforzare ed equilibrare i naturali meccanismi difensivi dell'organismo. Oltre a ciò, l'approccio, sempre per via sistemica, deve contribuire ad alleviare la sintomatologia (iperacidità, digestione lenta e difficile, bruciori di stomaco, ecc.), senza alterare in alcun modo le fisiologiche funzionalità dello stomaco, ed aiutare a sfiammare e a riparare la mucosa gastrica, inevitabilmente logorata dai movimenti dei flagelli dell'Helicobacter pylori e dalle sostanze prodotte durante il suo metabolismo.
Risolvere definitivamente l'infestazione da Helicobacter pylori è spesso una vera impresa. La natura può però ancora una volta essere di grande aiuto, prima di tutto grazie all'impiego dell'estratto di semi di Pompelmo (GSE), dalle proprietà antibiotiche naturali, la cui efficacia nei confronti dell'Helicobacter pylori è stata confermata da numerosi studi e applicazioni, rendendolo ideale per un approccio naturale ed efficace, volto all'eradicazione del batterio e al ripristino dell'integrità funzionale e protettiva della mucosa stessa. L'efficacia del GSE nei confronti dell'Helicobacter pylori si esplica anche in modo indiretto ed è legata alle sue proprietà di pulitore selettivo intestinale; il GSE infatti, a differenza dei comuni antibiotici sintetici, agisce sui patogeni senza intaccare significativamente la flora batterica fisiologica intestinale. Per l'azione diretta sull'Helicobacter pylori e indiretta sul rafforzamento del sistema immunitario, a partire dalla creazione di un migliore ambiente intestinale, costituisce un validissimo rimedio naturale per eradicare l'Helicobacter pylori proteggendo la flora batterica fisiologica e consentendo perciò di rafforzare le difese dell'organismo. Inoltre, l'estratto di semi di Pompelmo si è dimostrato efficace nel fornire gastroprotezione e nell'accelerare la guarigione di lesioni a carico della mucosa gastro-intestinale (tipiche conseguenze dell'infezione da Helicobacter pylori), con meccanismi citoprotettivi e riparatori coinvolgenti l'attivazione dei fattori di protezione naturali della mucosa.
L'associazione e la sinergia con estratti vegetali specifici consente di agire a livello gastrico con un duplice scopo, da una parte favorendo la digestione e attenuando i bruciori di stomaco e l'iperacidità, dall'altra contrastando direttamente la contaminazione da Helicobacter pylori. L'estratto di Ananas è un vero e proprio digestivo, grazie al suo contenuto in bromelina, un enzima con spiccata azione proteolitica, atta cioè a digerire le proteine; il Cardamomo è tradizionalmente impiegato per curare il mal di stomaco e favorire la digestione, per la sua attività eupeptica, stimolante, stomachica e, soprattutto, carminativa; il Coriandolo, ottimo antidiarroico, ha proprietà straordinariamente digestive. La sinergia tra GSE e olio essenzale di Melaleuca alternifolia (Tea Tree oil), dalle ampiamente dimostrate proprietà antivirali, antibatteriche e antimicotiche, potente stimolante del sistema immunitario, consente di agire direttamente con una spiccata azione antibiotica naturale, senza alterare la flora batterica fisiologica.
Per favorire la riparazione della mucosa gastrica, il GSE, per il quale recenti studi hanno evidenziando sia il ruolo gastroprotettivo, sia la capacità di accelerare la guarigione delle lesioni della mucosa gastro-intestinale, è associato in questa formulazione alla Centella asiatica, dalle spiccate proprietà cicatrizzanti, utili nel caso di ulcere e gastriti, ristrutturando e rafforzando la barriera mucosa gastro-intestinale e accelerando la rimarginazione delle lesioni; alla Rutina, flavonoide con spiccate proprietà vasoprotettrici, antiossidanti e riepitelizzanti, grazie alle quali coadiuva ed accelera i processi di cicatrizzazione delle mucose infiammate o danneggiate; alla Boswellia, dalle spiccate proprietà antinfiammatorie, che, a differenza dei classici antinfiammatori di sintesi (FANS), non induce intolleranza gastrica, anzi manifesta attività protettiva nei confronti di ulcere e gastriti, e infine all'Aloe vera, dalle ormai riconosciute proprietà depurative, riepitelizzanti, cicatrizzanti e immunostimolanti, utile per favorire le fisiologiche funzioni depurative dell'organismo e per l'azione lenitiva per il tratto gastrointestinale.
GSE Biotic HP è senza conservanti, senza coloranti. Senza glutine, senza lattosio.

Visualizza i dettagli sul prodotto Modalità d'uso e Avvertenze
GSE Cleaner-In
Marca: Prodeco Pharma
Linea: GSE Stomaco e Intestino

Confezione: 14 bustine monodose
Prezzo: € 18.50
Aggiungi al "Cestino degli acquisti" Aggiungi al cestino
GSE Cleaner-In è un integratore alimentare formulato per contrastare la sindrome dell'intestino irritabile con un approccio naturale e efficace, utile in caso di intestino in disordine, stitichezza, dolori addominali e coliti, a base di estratto di semi di Pompelmo (GSE), fibre solubili vegetali da Mais, una miscela di enzimi digestivi estratti da maltodestrine fermentate e Aloe vera. L'associazione del GSE con questi estratti vegetali specifici consente di favorire la pulizia selettiva dell'intestino e contribuire all'equilibrio microbico dell'organismo, apportare fibre con ottime capacità prebiotiche che favoriscono l'equilibrio della flora batterica intestinale, fornire all'organismo un pool di enzimi per facilitare i corretti processi digestivi. L'Aloe svolge un'azione emolliente e lenitiva sull'apparato digerente e favorisce le funzioni depurative dell'organismo.
La colite, o più propriamente sindrome dell'intestino irritabile, è un disturbo infiammatorio irritativo che interessa principalmente l'ultimo tratto dell'intestino, detto colon. Le sintomatologie associate a colite possono essere estremamente varie: dolore e tensione addominale, abitudini intestinali irregolari, diarrea e/o stitichezza (anche alternate), flatulenza, meteorismo, gonfiore, difficoltà digestive sono tutti sintomi riconducibili alla colite. L'alterazione dell'equilibrio della flora batterica intestinale e del pH dell'intestino (sempre più alcalino procedendo dall'intestino tenue verso il crasso) è tra i principali fattori scatenanti l'insorgere della colite. Risolvere la colite o sindrome dell'intestino irritabile richiede sia un grande impegno nel seguire rigorosamente un sano regime alimentare, sia un valido aiuto da parte della natura.
L'estratto di semi di Pompelmo (GSE), con le sue proprietà battericide, antimicotiche, antivirali ed antiparassitarie ad ampio spettro, permette una pulizia selettiva dell'intestino dai microrganismi patogeni, senza quindi intaccare la preziosa flora fisiologica; inoltre esercita un'azione protettiva sulla mucosa gastro-intestinale e una azione riparatrice, accelerando la guarigione delle lesioni a livello della mucosa gastro-intestinale. Il GSE rappresenta perciò, in GSE Cleaner-In, il cardine di un approccio straordinariamente efficace nei confronti della colite.
GSE Cleaner-In contiene inoltre Fibersol-2, un concentrato ad alto contenuto di fibra vegetale solubile (minimo 90% del peso secco) estratta dall'amido di Mais e, attraverso un processo enzimatico, resa in polvere micronizzata non gelificante ed in grado di assorbire grandi quantità d'acqua. L'integrazione di questa fibra solubile compensa la carenza di verdura e frutta nella quotidiana alimentazione; assunta ciclicamente regola l'attività intestinale normalizzandola, sia in caso di transito lento, sia eccessivamente rapido e riduce pertanto l'irritabilità dell'intestino; favorisce inoltre lo sviluppo della fisiologica flora batterica intestinale.
GSE Cleaner-In contiene inoltre una speciale miscela di enzimi purificati ad alta efficacia, estratti da maltodestrine fermentate utilizzando colture di fungo Aspergyllus, impiegando un particolare processo di fermentazione. La miscela comprende amilasi, proteasi, proteasi concentrata, glucoamilasi, lipasi, cellulasi, lattasi, endofitasi. Questi enzimi sono attivi alla temperatura del corpo umano; la loro efficacia si esprime in ambiente variabile da pH 3.0 a pH 9.0 e sono dunque gli unici enzimi attivi sia nel tratto acido, sia in quelli basico e neutro dell'intestino; la loro attività inizia già nella parte superiore dello stomaco e questo favorisce la diminuzione della secrezione enzimatica digestiva propria dell'organismo, consentendo al pancreas di produrre maggiori quantità di enzimi sistemici e immunitari; scompongono efficacemente proteine, carboidrati, grassi, fibre, zuccheri, latticini e favoriscono, grazie all'endo-fitasi, l'assimilazione dei minerali contenuti nei vegetali.
Il Gel d'Aloe vera (privato dell'aloina), grazie all'elevato contenuto in flavonoidi, tannini, vitamina C, vitamina E ed enzimi, ha proprietà antiossidanti, allevia gli stati infiammatori e aumenta l'efficacia della digestione. Grazie al suo effetto tonico, migliora la capacità delle feci di trattenere acqua con conseguente miglioramento della motilità intestinale, aumenta l'assimilazione delle proteine nell'intestino, diminuendo i fenomeni putrefattivi.
Questi estratti funzionali vengono sapientemente veicolati in una formulazione in polvere solubile e resi più gradevoli al gusto con aromi di Agrumi (Limone e Arancia).
Edulcorato con estratto naturale di Stevia. Senza glutine, senza lattosio. Certificato Vegan OK: adatto ai vegetariani e ai vegani.

Visualizza i dettagli sul prodotto Modalità d'uso
GSE Entero Astrictive Rapid Deglutibile
Marca: Prodeco Pharma
Linea: GSE Stomaco e Intestino

Confezione: 24 compresse deglutibili
Prezzo: € 11.80
Aggiungi al "Cestino degli acquisti" Aggiungi al cestino
GSE Entero Astrictive Rapid è un integratore naturale ricco di componenti vegetali a ad alta concentrazione, efficaci sui sintomi e sulle più comuni cause della diarrea, senza interferire con le fisiologiche funzioni intestinali, sia in caso di disturbi occasionali, compresa la "diarrea del viaggiatore", sia in caso di disturbi cronici o di origine ignota, situazioni in cui è comunque indispensabile indagare le cause del problema: un prodotto a composizione esclusivamente naturale, in grado di esercitare contemporaneamente azione astringente e di pulizia intestinale selettiva. GSE Entero Astrictive Rapid è a base di 12 fitocomplessi presenti principalmente come polveri, per mantenere il più possibile intatte le proprietà fitoterapiche e sfruttarne l'effetto sinergico: estratto di semi di Pompelmo (GSE), Ratania, Quercia, Carrubo, Cipresso, Mirtillo nero, Baobab, Alchemilla, Agrimonia, Biancospino, Limone e Mandarino possono contribuire all'equilibrio microbico dell'organismo, favoriscono la regolarità del tratto intestinale, con proprietà antidiarroiche, astringenti, sedative (utili nei casi di diarrea e disturbi gastrointestinali di origine nervosa e ansiosa), riparatrici della mucosa gastrointestinale, esplicano effetti benefici sulle naturali difese organiche, esplicano un'azione antiossidante.
L'intestino è un organo di importanza fondamentale per la difesa immunitaria di tutto l'organismo. La flora batterica intestinale fisiologica benefica che lo popola costituisce un baluardo in grado di contrastare l'invasione di agenti patogeni e di tenere sotto controllo la proliferazione intestinale di tutta una serie di microrganismi saprofiti (Candida, Escherichia coli, enterococchi ecc.) i quali, se sfuggono al controllo, possono provocare problemi in altri distretti corporei, ad esempio l'apparato uro-genitale. Altro meccanismo di difesa intestinale è esercitato dalla permeabilità selettiva della mucosa, strutturata per essere in grado di assorbire le sostanze nutritive e di respingere invece scorie, tossine e microrganismi patogeni. Affichè tutto questo complesso sistema di difesa funzioni al meglio, l'integrità della mucosa, e di tutti i meccanismi ad essa associati, deve essere garantita.
L'alimentazione odierna, ricca di alimenti raffinati e conservati e povera di fibre per il nutrimento della microflora, associata all'uso/abuso di medicinali (antibiotici, anticoncezionali, antinfiammatori) e alla contaminazione da parte di metalli pesanti (cadmio, mercurio ecc.) provoca a lungo andare la disorganizzazione della flora batterica intestinale e mina fortemente l'integrità della mucosa e dei sistemi difensivi ad essa associati. In queste condizioni l'intestino vacilla nella sua capacità di proteggere l'organismo e diviene esso stesso attaccabile da batteri, funghi, parassiti e virus. I numerosi virus (rotavirus, adenovirus ecc.) e batteri (salmonelle, shigelle, campylobactyer, yersinia enterocolitica ecc.) che possono attaccare l'intestino portano in genere come conseguenze nausea, vomito e, più frequentemente, diarrea. Generalmente la sintomatologia è di breve durata e si risolve nell'arco di 12-24 ore, lasciando tuttavia l'organismo fortemente debilitato, a causa della massiccia perdita di liquidi e di sali minerali. Per replicarsi, i virus intestinali generalmente sfruttano le cellule epiteliali che rivestono la superficie dei villi, distruggendole. Fino a quando le cellule danneggiate non sono rimpiazzate da nuove cellule mature, la capacità assorbente dei villi viene momentaneamente a mancare, le feci restano liquide e sono espulse (diarrea). Le cellule epiteliali danneggiate rilasciano sostanze chiamate citochine che, interagendo con il sistema immunitario, scatenano una serie di risposte infiammatorie che accelerano la peristalsi intestinale. Il risultato è un'amplificazione dell'espulsione della massa fecale liquida con aumento di diarrea e diminuzione dell'efficienza digestiva e assorbente dell'intestino. Per quanto riguarda le infezioni batteriche, le tossine dei batteri contenuti in cibi o bevande inquinati, frequenti veicolo di contaminazione, non solo sono in grado di ridurre la capacità della mucosa intestinale di assorbire acqua, ma stimolano anche la secrezione di acqua e sali da parte della stessa mucosa, causando grandi perdite di liquidi e di sali minerali.
La frequenza con cui un individuo è soggetto ad episodi di diarrea causata da virus e batteri intestinali è indicativa di un intestino in difficoltà. Probabilmente la microflora intestinale non è sufficientemente organizzata (disbiosi intestinale), manca l'integrità della mucosa e il tessuto linfatico locale risente del disequilibrio generale. Da qui l'importanza di avere a disposizione valide alternative nel trattamento delle infezioni intestinali, qualsiasi sia la loro origine, ricorrendo ad estratti vegetali che rispettano la fisiologia intestinale.
L'efficacia antimicrobica dell'estratto di semi di Pompelmo è ad ampio spettro d'azione: è attivo su oltre 800 ceppi batterici, molteplici virus e oltre 100 ceppi di lieviti e muffe, ed è stata dimostrata nel contempo la sua selettività, non intaccando in maniera significativa i Lactobacilli ed i Bifidobacteria. L'impiego del GSE inoltre non porta allo sviluppo di resistenza batterica. Nello specifico, per quanto riguarda i microrganismi che più frequentemente attaccano la mucosa intestinale, il GSE è attivo su specie batteriche quali salmonelle, shigelle, campylobactyer, yersinia enterocolitica ecc., cause comuni e frequenti di infezioni intestinali, e sui ceppi virali causa delle infezioni intestinali, quali rotavirus, adenovirus etc. Recenti studi hanno mostrato che il GSE ha un'attività citoprotettiva e promuove l'attività riparatrice della mucosa gastrointestinale, accelerando la guarigione delle lesioni: non solo protettivo, quindi, ma anche riparatore. Il GSE rappresenta perciò il cardine di un approccio straordinariamente efficace nei confronti delle infezioni intestinali. L'associazione e la sinergia con estratti vegetali specifici consente di affrontare la problematica con azioni mirate, per combattere e risolvere la diarrea con un prodotto a composizione esclusivamente naturale, in grado di esercitare contemporaneamente azione astringente e di pulizia intestinale selettiva.
La radice di Ratania contiene fino al 10% di tannini catechici; essendo dotato delle proprietà astringenti dell'acido tannico, senza per altro procurare effetti collaterali nocivi, è impiegata come astringente.
La Carruba contiene una grande quantità di mucillagini (62% circa) ed è spesso utilizzata nel trattamento terapeutico delle enteriti diarroiche grazie ad un triplice meccanismo d'azione: fisico, chimico, chimico-fisico.
La corteccia di Quercia contiene una miscela di composti tannici, per lo più acido gallico ed ellagico, in quantità tali da manifestare un'energica azione astringente, tanto maggiore quanto più il tessuto è iperemico e infiammato; gli stessi tannini esercitano una sinergica attività antimicrobica.
Il Mirtillo nero ha un'azione astringente accompagnata da una notevole attività antisettica che si è dimostrata efficace nei confronti degli staffilococchi e dei coli.
I bioflavonoidi ed i diterpenoidi presenti in quantità cospicua nel Cipresso garantiscono un'azione antinfiammatoria ed astringente.
Per l'elevata presenza di tannini con proprietà astringenti e di mucillagini, lenitive e reidratanti, la polpa del frutto di Baobab è considerato un trattamento radicale nei confronti della diarrea, ricchissima di fibre alimentari solubili (20-30%) che fungono da prebiotico sulla flora batterica intestinale.
Il Biancospino contiene una serie complessa di principi attivi; ha proprietà antidiarroiche, astringenti, sedative ed ipotensive, utili per le diarree di origine nervosa.
L'Alchemilla vulgaris è impiegata per uso interno nelle forme infiammatorie in genere ed esercita un'azione astringente-protettiva.
L'Agrimonia contiene una discreta quantità di sostanze tanniche con effetto astringente; in più i salicilati esercitano azione antinfiammatoria e analgesica.
Gli oli essenziali di Limone e Mandarino contribuiscono a regolare la motilità gastrointestinale.
La formulazione in compresse deglutibili crea le condizioni per una maggiore assunzione di liquidi, favorendo così l'idratazione e il reintegro dei liquidi persi.
Senza glutine, senza lattosio, senza coloranti, senza aromi, senza zuccheri.

Visualizza i dettagli sul prodotto Modalità d'uso
GSE Entero Astrictive Rapid Masticabile
Marca: Prodeco Pharma
Linea: GSE Stomaco e Intestino

Confezione: 24 compresse masticabili
Prezzo: € 11.50
Aggiungi al "Cestino degli acquisti" Aggiungi al cestino
GSE Entero Astrictive Rapid in compresse masticabili è un integratore naturale ricco di componenti vegetali a ad alta concentrazione, efficaci sui sintomi e sulle più comuni cause della diarrea, senza interferire con le fisiologiche funzioni intestinali, sia in caso di disturbi occasionali, compresa la "diarrea del viaggiatore", sia in caso di disturbi cronici o di origine ignota, situazioni in cui è comunque indispensabile indagare le cause del problema: un prodotto a composizione esclusivamente naturale, in grado di esercitare contemporaneamente azione astringente e di pulizia intestinale selettiva. Adatto sia agli adulti, sia ai bambini. GSE Entero Astrictive Rapid è a base di 12 fitocomplessi presenti principalmente come polveri, per mantenere il più possibile intatte le proprietà fitoterapiche e sfruttarne l'effetto sinergico: estratto di semi di Pompelmo (GSE), Ratania, Quercia, Carrubo, Cipresso, Mirtillo nero, Baobab, Alchemilla, Agrimonia, Biancospino, Limone e Mandarino possono contribuire all'equilibrio microbico dell'organismo, favoriscono la regolarità del tratto intestinale, con proprietà antidiarroiche, astringenti, sedative (utili nei casi di diarrea e disturbi gastrointestinali di origine nervosa e ansiosa), riparatrici della mucosa gastrointestinale, esplicano effetti benefici sulle naturali difese organiche, esplicano un'azione antiossidante.
L'intestino è un organo di importanza fondamentale per la difesa immunitaria di tutto l'organismo. La flora batterica intestinale fisiologica benefica che lo popola costituisce un baluardo in grado di contrastare l'invasione di agenti patogeni e di tenere sotto controllo la proliferazione intestinale di tutta una serie di microrganismi saprofiti (Candida, Escherichia coli, enterococchi ecc.) i quali, se sfuggono al controllo, possono provocare problemi in altri distretti corporei, ad esempio l'apparato uro-genitale. Altro meccanismo di difesa intestinale è esercitato dalla permeabilità selettiva della mucosa, strutturata per essere in grado di assorbire le sostanze nutritive e di respingere invece scorie, tossine e microrganismi patogeni. Affichè tutto questo complesso sistema di difesa funzioni al meglio, l'integrità della mucosa, e di tutti i meccanismi ad essa associati, deve essere garantita.
L'alimentazione odierna, ricca di alimenti raffinati e conservati e povera di fibre per il nutrimento della microflora, associata all'uso/abuso di medicinali (antibiotici, anticoncezionali, antinfiammatori) e alla contaminazione da parte di metalli pesanti (cadmio, mercurio ecc.) provoca a lungo andare la disorganizzazione della flora batterica intestinale e mina fortemente l'integrità della mucosa e dei sistemi difensivi ad essa associati. In queste condizioni l'intestino vacilla nella sua capacità di proteggere l'organismo e diviene esso stesso attaccabile da batteri, funghi, parassiti e virus. I numerosi virus (rotavirus, adenovirus ecc.) e batteri (salmonelle, shigelle, campylobactyer, yersinia enterocolitica ecc.) che possono attaccare l'intestino portano in genere come conseguenze nausea, vomito e, più frequentemente, diarrea. Generalmente la sintomatologia è di breve durata e si risolve nell'arco di 12-24 ore, lasciando tuttavia l'organismo fortemente debilitato, a causa della massiccia perdita di liquidi e di sali minerali. Per replicarsi, i virus intestinali generalmente sfruttano le cellule epiteliali che rivestono la superficie dei villi, distruggendole. Fino a quando le cellule danneggiate non sono rimpiazzate da nuove cellule mature, la capacità assorbente dei villi viene momentaneamente a mancare, le feci restano liquide e sono espulse (diarrea). Le cellule epiteliali danneggiate rilasciano sostanze chiamate citochine che, interagendo con il sistema immunitario, scatenano una serie di risposte infiammatorie che accelerano la peristalsi intestinale. Il risultato è un'amplificazione dell'espulsione della massa fecale liquida con aumento di diarrea e diminuzione dell'efficienza digestiva e assorbente dell'intestino. Per quanto riguarda le infezioni batteriche, le tossine dei batteri contenuti in cibi o bevande inquinati, frequenti veicolo di contaminazione, non solo sono in grado di ridurre la capacità della mucosa intestinale di assorbire acqua, ma stimolano anche la secrezione di acqua e sali da parte della stessa mucosa, causando grandi perdite di liquidi e di sali minerali.
La frequenza con cui un individuo è soggetto ad episodi di diarrea causata da virus e batteri intestinali è indicativa di un intestino in difficoltà. Probabilmente la microflora intestinale non è sufficientemente organizzata (disbiosi intestinale), manca l'integrità della mucosa e il tessuto linfatico locale risente del disequilibrio generale. Da qui l'importanza di avere a disposizione valide alternative nel trattamento delle infezioni intestinali, qualsiasi sia la loro origine, ricorrendo ad estratti vegetali che rispettano la fisiologia intestinale.
L'efficacia antimicrobica dell'estratto di semi di Pompelmo è ad ampio spettro d'azione: è attivo su oltre 800 ceppi batterici, molteplici virus e oltre 100 ceppi di lieviti e muffe, ed è stata dimostrata nel contempo la sua selettività, non intaccando in maniera significativa i Lactobacilli ed i Bifidobacteria. L'impiego del GSE inoltre non porta allo sviluppo di resistenza batterica. Nello specifico, per quanto riguarda i microrganismi che più frequentemente attaccano la mucosa intestinale, il GSE è attivo su specie batteriche quali salmonelle, shigelle, campylobactyer, yersinia enterocolitica ecc., cause comuni e frequenti di infezioni intestinali, e sui ceppi virali causa delle infezioni intestinali, quali rotavirus, adenovirus etc. Recenti studi hanno mostrato che il GSE ha un'attività citoprotettiva e promuove l'attività riparatrice della mucosa gastrointestinale, accelerando la guarigione delle lesioni: non solo protettivo, quindi, ma anche riparatore. Il GSE rappresenta perciò il cardine di un approccio straordinariamente efficace nei confronti delle infezioni intestinali. L'associazione e la sinergia con estratti vegetali specifici consente di affrontare la problematica con azioni mirate, per combattere e risolvere la diarrea con un prodotto a composizione esclusivamente naturale, in grado di esercitare contemporaneamente azione astringente e di pulizia intestinale selettiva.
La radice di Ratania contiene fino al 10% di tannini catechici; essendo dotato delle proprietà astringenti dell'acido tannico, senza per altro procurare effetti collaterali nocivi, è impiegata come astringente.
La Carruba contiene una grande quantità di mucillagini (62% circa) ed è spesso utilizzata nel trattamento terapeutico delle enteriti diarroiche grazie ad un triplice meccanismo d'azione: fisico, chimico, chimico-fisico.
La corteccia di Quercia contiene una miscela di composti tannici, per lo più acido gallico ed ellagico, in quantità tali da manifestare un'energica azione astringente, tanto maggiore quanto più il tessuto è iperemico e infiammato; gli stessi tannini esercitano una sinergica attività antimicrobica.
Il Mirtillo nero ha un'azione astringente accompagnata da una notevole attività antisettica che si è dimostrata efficace nei confronti degli staffilococchi e dei coli.
I bioflavonoidi ed i diterpenoidi presenti in quantità cospicua nel Cipresso garantiscono un'azione antinfiammatoria ed astringente.
Per l'elevata presenza di tannini con proprietà astringenti e di mucillagini, lenitive e reidratanti, la polpa del frutto di Baobab è considerato un trattamento radicale nei confronti della diarrea, ricchissima di fibre alimentari solubili (20-30%) che fungono da prebiotico sulla flora batterica intestinale.
Il Biancospino contiene una serie complessa di principi attivi; ha proprietà antidiarroiche, astringenti, sedative ed ipotensive, utili per le diarree di origine nervosa.
L'Alchemilla vulgaris è impiegata per uso interno nelle forme infiammatorie in genere ed esercita un'azione astringente-protettiva.
L'Agrimonia contiene una discreta quantità di sostanze tanniche con effetto astringente; in più i salicilati esercitano azione antinfiammatoria e analgesica.
Gli oli essenziali di Limone e Mandarino contribuiscono a regolare la motilità gastrointestinale. Rendono inoltre gradevole il sapore della compressa, facilitandone l'assunzione anche in caso di nausea.
La formulazione in compresse masticabili è adatta anche ai bambini e in caso di difficoltà a deglutire.
Senza glutine, senza lattosio, senza coloranti, senza aromi, senza zuccheri.

Visualizza i dettagli sul prodotto Modalità d'uso
GSE Gax Rapid
Marca: Prodeco Pharma
Linea: GSE Stomaco e Intestino

Confezione: 12 compresse
Prezzo: € 9.30
Aggiungi al "Cestino degli acquisti" Aggiungi al cestino
GSE Gax Rapid è un integratore naturale utile per favorire l'eliminazione dei gas intestinali e contrastare gonfiore addominale, meteorismo e flatulenza, a base di estratto di semi di Pompelmo (GSE), Tiglio, Menta, Angelica, Finocchio, Clorofillina e Carbone vegetale. L'estratto di semi di Pompelmo può contribuire all'equilibrio microbico dell'organismo. Il Tiglio favorisce la digestione. La Menta, l'Angelica ed il Finocchio aiutano a regolare la motilità gastrointestinale e ad eliminare i gas. Senza glutine, senza lattosio.

Visualizza i dettagli sul prodotto Modalità d'uso
GSE Repair Rapid Acid
Marca: Prodeco Pharma
Linea: GSE Stomaco e Intestino

Confezione: 12 compresse
Prezzo: € 8.90
Aggiungi al "Cestino degli acquisti" Aggiungi al cestino
GSE Repair Rapid Acid è un prodotto in compresse deglutibili ad azione filmogena protettiva indicato in caso di iperacidità, bruciore gastrico e reflusso gastroesofageo. Grazie all'elevata concentrazione di polisaccaridi e mucillagini, naturalmente presenti nell'estratto di Alloro e nel gel d'Aloe vera, titolato in Acemannano al 5%, GSE Repair Rapid Acid forma sulla mucosa gastrica una barriera ad azione filmogena destinata a proteggere dal contatto con l'acidità dei succhi gastrici. GSE Repair Rapid Acid consente, inoltre, il mantenimento dell'acidità dello stomaco a valori fisiologici, senza interferire con le normali funzionalità gastriche.
L'Aloe ha una sua azione lenitiva, riepitelizzante e cicatrizzante sulla mucosa dell'esofago e dello stomaco, utile quindi anche per il trattamento di ernia iatale; la componente polisaccaridica che partecipa all'effetto barriera. Le pectine di cui sono ricchi i frutti e le foglie di Alloro, idratandosi aderiscono alle pareti dello stomaco, aumentandone la resistenza nei confronti di agenti lesivi sia endogeni che esogeni.
L'effetto filmogeno protettivo del prodotto, accompagnato dalla presenza della Rutina e degli estratti di semi di Pompelmo (GSE), antibatterico e antisettico naturale, Centella e Salicaria, favorisce il ripristino delle condizioni fisiologiche ottimali della mucosa gastrica, coadiuvandone i processi riparativi. Completano il prodotto gli estratti di Boswellia e Passiflora, dalle proprietà lenitive e calmanti.
Recenti studi hanno dimostrato il ruolo gastroprotettivo dell'Estratto di semi di Pompelmo (GSE), già noto per le proprietà antibatteriche, antimicotiche, antivirali ed antiparassitarie, e la sua capacità di accelerare la guarigione delle lesioni. I meccanismi d'azione evidenziati sono l'attivazione della sintesi endogena di prostaglandine, l'espressione dei fattori di crescita delle cellule della mucosa, la soppressione dello stress ossidativo e l'aumento del flusso sanguigno della sottomucosa. Queste scoperte, unite alle note proprietà antibatteriche nei confronti dell'Helicobacter Pylori, esaltano l'attività protettiva e riparatrice dell'estratto di semi di Pompelmo nei confronti della mucosa gastrica. Il suo impiego è assolutamente sicuro, in particolare poiché la sua attività non incide in alcun modo sulla flora microbica intestinale, preservando le naturali difese dell'organismo.
La Rutina, flavonoide con spiccate proprietà vasoprotettrici, antiossidanti e riepitelizzanti, coadiuva ed accelera i processi di cicatrizzazione delle mucose infiammate o danneggiate. La Centella asiatica è cicatrizzante e vasoprotettrice, con spiccate proprietà nei confronti della ristrutturazione e rigenerazione del tessuto connettivo, accelerando i processi di guarigione delle ferite. Nel caso di ulcere e gastriti, il suo impiego risulta prezioso per ristrutturare e rafforzare la barriera mucosa gastro-intestinale, per proteggere dal danno ad opera dei fattori aggressori e per accelerare la rimarginazione delle lesioni. La Salicaria ha proprietà antiemorragiche; l'azione sinergica dei principi attivi del fitocomplesso risolve lo stato infiammatorio della mucosa gastro-intestinale e favorisce l'emostasi delle lesioni, prevenendo eventuali complicanze emorragiche. La Boswellia, dalle spiccate proprietà antinfiammatorie, a differenza dei classici antinfiammatori di sintesi (FANS), non induce intolleranza gastrica, anzi manifesta attività protettiva nei confronti di ulcere e gastriti. La Passiflora è nota per le proprietà sedative e calmanti, e risulta particolarmente indicata data la rilevanza di stress e ansia nell'insorgenza di ulcere e gastriti; la sua riconosciuta capacità di alleviare gli spasmi gastro-intestinali consente inoltre di ottenere anche un effetto sedativo del dolore. Il suo estratto è sicuro nel trattamento di stati ansiosi e nervosi, senza il rischio di dipendenza o assuefazione.
Prodotto senza glutine, senza lattosio.

Visualizza i dettagli sul prodotto Modalità d'uso
GSE Repair Rapid Acid Formato Risparmio
Marca: Prodeco Pharma
Linea: GSE Stomaco e Intestino

Confezione: 36 compresse
Prezzo: € 17.80
Aggiungi al "Cestino degli acquisti" Aggiungi al cestino
GSE Repair Rapid Acid, nella confezione Formato Risparmio, è un prodotto in compresse deglutibili ad azione filmogena protettiva indicato in caso di iperacidità, bruciore gastrico e reflusso gastroesofageo. Grazie all'elevata concentrazione di polisaccaridi e mucillagini, naturalmente presenti nell'estratto di Alloro e nel gel d'Aloe vera, titolato in Acemannano al 5%, GSE Repair Rapid Acid forma sulla mucosa gastrica una barriera ad azione filmogena destinata a proteggere dal contatto con l'acidità dei succhi gastrici. GSE Repair Rapid Acid consente, inoltre, il mantenimento dell'acidità dello stomaco a valori fisiologici, senza interferire con le normali funzionalità gastriche.
L'Aloe ha una sua azione lenitiva, riepitelizzante e cicatrizzante sulla mucosa dell'esofago e dello stomaco, utile quindi anche per il trattamento di ernia iatale; la componente polisaccaridica che partecipa all'effetto barriera. Le pectine di cui sono ricchi i frutti e le foglie di Alloro, idratandosi aderiscono alle pareti dello stomaco, aumentandone la resistenza nei confronti di agenti lesivi sia endogeni che esogeni.
L'effetto filmogeno protettivo del prodotto, accompagnato dalla presenza della Rutina e degli estratti di semi di Pompelmo (GSE), antibatterico e antisettico naturale, Centella e Salicaria, favorisce il ripristino delle condizioni fisiologiche ottimali della mucosa gastrica, coadiuvandone i processi riparativi. Completano il prodotto gli estratti di Boswellia e Passiflora, dalle proprietà lenitive e calmanti.
Recenti studi hanno dimostrato il ruolo gastroprotettivo dell'Estratto di semi di Pompelmo (GSE), già noto per le proprietà antibatteriche, antimicotiche, antivirali ed antiparassitarie, e la sua capacità di accelerare la guarigione delle lesioni. I meccanismi d'azione evidenziati sono l'attivazione della sintesi endogena di prostaglandine, l'espressione dei fattori di crescita delle cellule della mucosa, la soppressione dello stress ossidativo e l'aumento del flusso sanguigno della sottomucosa. Queste scoperte, unite alle note proprietà antibatteriche nei confronti dell'Helicobacter Pylori, esaltano l'attività protettiva e riparatrice dell'estratto di semi di Pompelmo nei confronti della mucosa gastrica. Il suo impiego è assolutamente sicuro, in particolare poiché la sua attività non incide in alcun modo sulla flora microbica intestinale, preservando le naturali difese dell'organismo.
La Rutina, flavonoide con spiccate proprietà vasoprotettrici, antiossidanti e riepitelizzanti, coadiuva ed accelera i processi di cicatrizzazione delle mucose infiammate o danneggiate. La Centella asiatica è cicatrizzante e vasoprotettrice, con spiccate proprietà nei confronti della ristrutturazione e rigenerazione del tessuto connettivo, accelerando i processi di guarigione delle ferite. Nel caso di ulcere e gastriti, il suo impiego risulta prezioso per ristrutturare e rafforzare la barriera mucosa gastro-intestinale, per proteggere dal danno ad opera dei fattori aggressori e per accelerare la rimarginazione delle lesioni. La Salicaria ha proprietà antiemorragiche; l'azione sinergica dei principi attivi del fitocomplesso risolve lo stato infiammatorio della mucosa gastro-intestinale e favorisce l'emostasi delle lesioni, prevenendo eventuali complicanze emorragiche. La Boswellia, dalle spiccate proprietà antinfiammatorie, a differenza dei classici antinfiammatori di sintesi (FANS), non induce intolleranza gastrica, anzi manifesta attività protettiva nei confronti di ulcere e gastriti. La Passiflora è nota per le proprietà sedative e calmanti, e risulta particolarmente indicata data la rilevanza di stress e ansia nell'insorgenza di ulcere e gastriti; la sua riconosciuta capacità di alleviare gli spasmi gastro-intestinali consente inoltre di ottenere anche un effetto sedativo del dolore. Il suo estratto è sicuro nel trattamento di stati ansiosi e nervosi, senza il rischio di dipendenza o assuefazione.
Prodotto senza glutine, senza lattosio.

Visualizza i dettagli sul prodotto Modalità d'uso
GSE Stomach Digestive Rapid
Marca: Prodeco Pharma
Linea: GSE Stomaco e Intestino

Confezione: 24 compresse masticabili
Prezzo: € 14.80
Aggiungi al "Cestino degli acquisti" Aggiungi al cestino
GSE Stomach Digestive Rapid è un integratore alimentare naturale in compresse masticabili formulato per aiutare in caso di digestioni lente o difficoltose, gastriti e ulcere gastriche, per regolare la motilità gastro-intestinale e eliminare i gas intestinali, contrastando gonfiori addominali e meteorismo, a base di estratto di semi di Pompelmo, Ananas, Coriandolo, Carvi, Cardamomo, Cardo mariano, Finocchio e enzimi digestivi da maltodestrine fermentate.
Recenti studi hanno dimostrato il ruolo gastroprotettivo dell'Estratto di semi di Pompelmo (GSE), già noto per le proprietà antibatteriche, antimicotiche, antivirali ed antiparassitarie, e la sua capacità di accelerare la guarigione delle lesioni della mucosa gastrica. I meccanismi d'azione evidenziati sono l'attivazione della sintesi endogena di prostaglandine, l'espressione dei fattori di crescita delle cellule della mucosa, la soppressione dello stress ossidativo e l'aumento del flusso sanguigno della sottomucosa. Queste scoperte, unite alle note proprietà antibatteriche nei confronti dell'Helicobacter Pylori, presente nel 90% dei casi di gastrite, esaltano l'attività protettiva e riparatrice dell'estratto di semi di Pompelmo nei confronti della mucosa gastrica. Essendo anche un "pulitore selettivo" intestinale, elimina i microrganismi patogeni nel pieno rispetto della flora batterica fisiologica. Poiché la sua attività non incide in alcun modo sulla flora microbica intestinale, il suo impiego è assolutamente sicuro, preservando le naturali difese dell'organismo.
Le proprietà digestive dell'Ananas sono dovute alla presenza di bromelina, un'enzima con spiccata azione proteolitica, atta cioè a digerire le proteine.
Il Cardo mariano favorisce la digestione ed è un ottimo antispasmodico; ha straordinarie virtù antiossidanti e disintossicanti; il suo impiego è indispensabile per favorire l'attività epatica e migliorare la depurazione dell'organismo, "intossicato" anche a causa di intolleranze alimentari.
Il Coriandolo ha proprietà straordinariamente digestive e carminative.
Il Cardamomo, tradizionalmente impiegato per curare il mal di stomaco e favorire la digestione, ha indiscussa attività eupeptica, stimolante, stomachica e, soprattutto, carminativa.
Carvi e Finocchio hanno proprietà carminative: sono tradizionali rimedi erboristici impiegati per facilitare i processi digestivi ed eliminare i gas intestinali dovuti a fenomeni fermentativi, esercitando nel contempo un'azione protettiva sul tubo digerente; sono molto efficaci contro l'aerofagia, il meteorismo ed hanno spiccate proprietà tonico-calmanti.
La formulazione è caratterizzata inoltre dalla presenza di una speciale miscela di enzimi digestivi da maltodestrine fermentate: enzimi purificati ad alta efficacia, estratti e concentrati da maltodestrine fermentate utilizzando colture di fungo Aspergyllus. Questi enzimi sono gli unici enzimi attivi sia nel tratto acido, sia in quello basico, sia in quello neutro dell'intestino. La loro attività inizia già nella parte superiore dello stomaco; questo favorisce la diminuzione della secrezione enzimatica digestiva propria dell'organismo, coadiuvando ed alleggerendo il lavoro del pancreas: questi enzimi scompongono efficacemente sia le proteine, che i carboidrati ed i grassi, garantendo la riduzione delle macromolecole nei loro componenti di base.
Senza glutine, senza lattosio.

Visualizza i dettagli sul prodotto Modalità d'uso
GSE Stomach Repair
Marca: Prodeco Pharma
Linea: GSE Stomaco e Intestino

Confezione: 45 compresse
Prezzo: € 22.50
Aggiungi al "Cestino degli acquisti" Aggiungi al cestino
GSE Stomach Repair è un integratore alimentare naturale specifico per gastriti e ulcere, che agisce in modo naturale senza alterare il pH fisiologico dello stomaco, a base di estratto di semi di Pompelmo (GSE) e i principi vegetali specifici, Rutina, Alloro, Salicaria, Boswellia, Passiflora e Centella, tradizionalmente utilizzati per gli effetti salutistici e protettivi sulla mucosa gastro-duodenale.
Contribuisce a riparare e ristrutturare la mucosa gastro-duodenale danneggiata, rafforzare le sue funzioni protettive, bloccare le eventuali emorragie, rimarginare le lesioni, lenire l'infiammazione, alleviare il dolore e calmare l'ansia, spesso concausa del problema.
Recenti studi hanno dimostrato il ruolo gastroprotettivo dell'Estratto di semi di Pompelmo (GSE), già noto per le proprietà antibatteriche, antimicotiche, antivirali ed antiparassitarie, e la sua capacità di accelerare la guarigione delle lesioni. I meccanismi d'azione evidenziati sono l'attivazione della sintesi endogena di prostaglandine, l'espressione dei fattori di crescita delle cellule della mucosa, la soppressione dello stress ossidativo e l'aumento del flusso sanguigno della sottomucosa. Queste scoperte, unite alle note proprietà antibatteriche nei confronti dell'Helicobacter Pylori, esaltano l'attività protettiva e riparatrice dell'estratto di semi di Pompelmo nei confronti della mucosa gastrica. Il suo impiego è assolutamente sicuro, in particolare poiché la sua attività non incide in alcun modo sulla flora microbica intestinale, preservando le naturali difese dell'organismo.
La Centella asiatica è cicatrizzante e vasoprotettrice, con spiccate proprietà nei confronti della ristrutturazione e rigenerazione del tessuto connettivo, accelerando i processi di guarigione delle ferite. Nel caso di ulcere e gastriti, il suo impiego risulta prezioso per ristrutturare e rafforzare la barriera mucosa gastro-intestinale, per proteggere dal danno ad opera dei fattori aggressori e per accelerare la rimarginazione delle lesioni.
La Rutina, flavonoide con spiccate proprietà vasoprotettrici, antiossidanti e riepitelizzanti, coadiuva ed accelera i processi di cicatrizzazione delle mucose infiammate o danneggiate.
Le pectine di cui sono ricchi i frutti e le foglie di Alloro, idratandosi aderiscono alle pareti dello stomaco, aumentandone la resistenza nei confronti di agenti lesivi sia endogeni che esogeni.
La Salicaria ha proprietà antiemorragiche; l'azione sinergica dei principi attivi del fitocomplesso risolve lo stato infiammatorio della mucosa gastro-intestinale e favorisce l'emostasi delle lesioni, prevenendo eventuali complicanze emorragiche.
La Boswellia, dalle spiccate proprietà antinfiammatorie, a differenza dei classici antinfiammatori di sintesi (FANS), non induce intolleranza gastrica, anzi manifesta attività protettiva nei confronti di ulcere e gastriti.
La Passiflora è nota per le proprietà sedative e calmanti, e risulta particolarmente indicata data la rilevanza di stress e ansia nell'insorgenza di ulcere e gastriti; la sua riconosciuta capacità di alleviare gli spasmi gastro-intestinali consente inoltre di ottenere anche un effetto sedativo del dolore. Il suo estratto è sicuro nel trattamento di stati ansiosi e nervosi, senza il rischio di dipendenza o assuefazione.
Poiché i bruciori gastrici spesso nascondono danni e lesioni a carico della mucosa gastroduodenale, può essere necessario operare un trattamento a lungo termine, che vada gradatamente a ristrutturare e ripristinare la funzionalità della mucosa gastrica.
Senza glutine, senza lattosio.

Visualizza i dettagli sul prodotto Modalità d'uso
GSE Test HP - Test Diagnostico Helicobacter pylori
Marca: Prodeco Pharma
Linea: GSE Stomaco e Intestino

Confezione: 1 test
Prezzo: € 9.80
Aggiungi al "Cestino degli acquisti" Aggiungi al cestino
GSE Test HP è lo strumento scientifico, semplice e accurato che permette di effettuare la diagnorsi dell'infezione da Helicobacter pylori nella tranquillità di casa: un test immunocromatografico per la ricerca dell'antigene di Helicobacter pylori in campioni fecali umani. Fornisce un risultato certo in soli 10 minuti, l'esecuzione è facile e permette di analizzare campioni ottenuti da tutti: bambini, adulti e anziani.
Rileva in modo specifico nelle feci l'antigene batterico di Helicobacter pylori (HpSA), indicando se è in corso un'infezione. Questo test è utilizzato dal 2007 da professionisti e presso laboratori di analisi e ospedali. Studi scientifici dimostrano che la metodica ha un'accuratezza sovrapponibile a quella dell'Urea Bresth Test.
Se l'antigene batterico HpSA è presente nel campione di feci, reagirà selettivamente con gli anticorpi monoclonali specifici presenti sulla membrana, formando un complesso colorato, che risulterà visibile in forma di banda rossa in corrispondenza dell'area T dell'apposito indicatore.
L'Helicobacter pylori è un batterio in grado di resistere e di riprodursi nell'ambiente fortemente acido dello stomaco; ciò gli è possibile perchè produce un enzima, l'ureasi, che, attraverso la liberazione di ammoniaca, neutralizza l'acidità gastrica creando attorno al batterio un microambiente compatibile con la sua esistenza. Una volta insediato nello stomaco, sottopone la mucosa gastrica all'aggressione da parte di numerose tossine prodotte durante il suo metabolismo. Le sostanze secrete (tra cui l'ammoniaca ed enzimi come la proteasi, la catalasi e la fosfolipasi) e i movimenti che esso compie (possiede flagelli che gli consentono di spostarsi con movimenti elicoidali, da cui il nome Helicobacter) sono lesivi per la mucosa gastro-duodenale e portano, nel tempo, allo sviluppo di problemi quali gastriti, ulcere e infiammazioni; è ormai dimostrata la stretta connessione esistente tra la presenza di tale batterio nello stomaco e lo sviluppo di gastrite ed ulcera.
L'infezione da Helicobacter pylori è associata a condizioni patologiche quali dispepsia, alitosi, malattia da reflusso gastroesofageo, gastrite, ulcera gastrica e duodenale. Inoltre, l'infezione da Helicobacter pylori aumenta il rischio di lesioni gastriche nei pazienti trattati con farmaci antinfiammatori non steroidei (Fans). L'eradicazione del batterio migliora sensibilmente tali problematiche. La contaminazione cronica da Helicobacter pylori è anche chiamata in causa nella patogenesi del carcinoma e del linfoma gastrico. L'infezione da Helicobacter pylori è molto diffusa; l'incidenza aumenta con l'età, probabilmente a causa del progressivo indebolimento del sistema immunitario e della diminuzione di produzione di succhi gastrici.
Alla base della così ampia diffusione dell'infezione da Helicobacter pylori vi è il progressivo venir meno della salute e dell'equilibrio dell'ambiente intestinale (disbiosi), situazione sempre più diffusa, soprattutto nel mondo occidentale.
L'alimentazione poco equilibrata produce effetti decisamente negativi sul delicato equilibrio dell'ecosistema intestinale, in quanto prevede insufficienti apporti di fibre ed un'eccessiva assunzione di carboidrati raffinati e di proteine animali. Le errate abitudini alimentari e la qualità dei cibi, oltre all'abuso di farmaci (in particolare antibiotici), sono fra le cause principali di disbiosi intestinale, con conseguente indebolimento delle difese immunitarie e facilità ad ammalarsi. Da qui l'importanza di una diagnosi tempestiva per poter poi iniziare una terapia mirata che porti all'eradicazione dell'Helicobacter pylori e al ripristino dell'integrità funzionale e protettiva della mucosa stessa.
GSE Test HP è un dispositivo medico CE.

Visualizza i dettagli sul prodotto Modalità d'uso e Avvertenze
Condividi:

Le informazioni presenti su questo sito non devono essere interpretate come consulenza medica e non intendono sostituire le prescrizioni mediche.
I prodotti erboristici non possono essere intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata e devono essere utilizzati nell'ambito di uno stile di vita sano. Poichè non si tratta di farmaci, i risultati non sono garantiti e possono variare da persona a persona.
Indietro       Torna su