Consenso privacy
 
Home
|
Chi siamo
|
Prodotti
|
Informazioni
|
Biblioteca
|
Articoli
|
Erbario
|
Condizioni di vendita
|
Cestino
|
Cerca
|
Contatti
 

MAGNETI PAIN-STOPPER MA.2




MAGNETI PAIN-STOPPER MA.2


Marca: Sponsor

Confezione: 2 magneti
Prezzo: 45.00  € 40.50
Offerta: sconto 10%
Aggiungi al "Cestino degli acquisti" Aggiungi al cestino

I Magneti Pain-Stopper MA.2 portano un rapido e grande beneficio a chi soffre di cervicalgia, artrosi, periartrite, sciatalgia, lombalgia, rigidità muscolari, meniscopatia, epicondilite e dolori in genere. Possono essere utilizzati ad ogni età e sono privi di controindicazioni (tranne per le controindicazioni di legge: donne in gravidanza e portatori di pace-maker). Nelle patologie acute riducono i sintomi dolorosi e il conseguente tempo di inabilità; nelle patologie articolari invece apportano una rapida ripresa della vita normale. L'applicazione dei magneti è assolutamente compatibile con le terapie farmacologiche o naturali.
La magnetoterapia aiuta a recuperare in modo naturale la piena funzionalità. È stato appurato che una cellula sana è dotata di una membrana cellulare con una carica elettromagnetica pari a 0,8 microvolt. Se per qualche ragione si dovesse verificare una perdita di elettroni, si avrà una diminuzione di tale valore e in mancanza di un qualche intervento esterno la carica diminuirà progressivamente fino al decesso della cellula stessa (al di sotto dei 0,2 microvolt). È a causa di questo meccanismo che a volte l'organismo s'indebolisce fino ad ammalarsi. Un possibile rimedio sarà quello di bloccare e bilanciare la perdita di elettroni applicando, ad esempio, l'energia magnetica negativa di un magnete permanente. Un magnete genera un campo magnetico statico con la polarità negativa (nord) da un lato e positiva (sud) dall'altro. Le polarità dello stesso segno si respingono e quelle di segno opposto si attraggono. Tutte le cellule del nostro corpo sono composte da elementi con cariche negative (-) e positive (+). Negli stessi vasi sanguigni, poi, scorre un liquido anch'esso composto da elementi caricati positivamente e negativamente, disposti però disordinatamente quando la zona è "malata" o traumatizzata. Applicando in questo caso il polo negativo a contatto con la parte "malata", esso determinerà, attraendo le cariche positive e respingendo quelle negative, un riordino della polarizzazione degli elementi contenuti nei vasi sanguigni. Tale regolarizzazione delle cariche produce tutta una serie di benefici, per primo quello di migliorare la circolazione sanguigna che a sua volta produce un miglior drenaggio delle tossine o altre concentrazioni, un rinnovato afflusso di sangue più ricco di ossigeno e caldo che a sua volta, aumentando la temperatura locale (+3°) produce una vasodilatazione che agisce su un'eventuale contrattura favorendo una riduzione di edemi, gonfiori, ecc. Induce inoltre la produzione di sostanze antidolorifiche (endorfine), la stimolazione del metabolismo cellulare, che favorisce la formazione delle particelle proteiche (aminoacidi) preposte all'emissione elettromagnetica (bilanciamento energetico delle cellule), la stimolazione del sistema immunitario. Inoltre, l'applicazione dei magneti per quei traumi che possono aver provocato la rottura di parte delle fibre di sostegno come il derma, le articolazioni, i tendini e le ossa, stimola, attivandole, le cellule matrici fibroblasti presenti nel sangue, che producono Collagene e Elastina, cioè le fibre che compongono il derma, le articolazioni, i tendini e le ossa, quindi gli elementi di riparazione di quei tessuti; nelle fratture accelera la formazione del callo osseo. Allo stesso modo, per i muscoli sono attivati i mioblasti, cioè le cellule che producono fibre muscolari. Concludendo, ripristinando mediante l'applicazione del polo negativo del magnete l'originario equilibrio elettromagnetico cellulare (cellula "sana") e disponendo dei benèfici effetti sopra descritti, si effettua la rigenerazione delle cellule danneggiate, quindi il recupero della piena funzionalità. Dispositivo medico classe 1.

Modalità d'uso: la confezione comprende istruzioni d'uso dettagliate e illustrate. Le applicazioni trattate si riferiscono esclusivamente all'impiego della polarità negativa che deve essere posta sul punto da trattare. E' importante coprire perfettamente il punto da trattare con la polarità negativa del magnete e fare in modo che il magnete resti ben fermo.
I magneti esercitano una forte attrazione reciproca. Tale caratteristica farà si che si possano mantenere stabilmente in posizione tramite quanto interposto tra loro, come ad esempio rete elastica, bende o più semplicemente utilizzando i propri indumenti come t-shirt, camicia (colletto), calze, slip.
I Magneti MA.2 sono semplici da applicare su qualsiasi punto del corpo utilizzando i propri indumenti o delle reti elastiche o delle bende; possono essere applicati in coppia, liberamente indossati durante il giorno o mentre si riposa, in modo discreto ed igienico, senza mai esaurirsi e senza bisogno di essere sostituiti.
Per la testa, si consiglia l'utilizzo di un singolo magnete in quanto sufficientemente potente. All'occorrenza l'applicazione può essere fatta mediante cerotti o mantenendo i singoli magneti in posizione con le mani per pochi minuti (es. emicrania).

Avvertenze: i magneti non devono essere usati dai portatori di pace-maker o dalle donne in gravidanza (come tutti i dispositivi medici di classe 1 e gli apparecchi medicali). Tenere lontano dai monitor, dalle carte magnetiche (per non smagnetizzarle) e fuori dalla portata dei bambini.
Condividi:
Questo prodotto è presente nelle sezioni:
Dolori e stati infiammatori articolari e muscolari, reumatismi, osteoporosi, cefalea
Prodotti e Integratori naturali per gli sportivi
Visualizza tutti i prodotti
Sponsor

I prodotti, i consigli e le informazioni presenti su questo sito non devono essere intesi come sostitutivi del parere del vostro medico.
Indietro       Torna su