Consenso privacy
 
Home
|
Chi siamo
|
Prodotti
|
Informazioni
|
Biblioteca
|
Articoli
|
Erbario
|
Condizioni di vendita
|
Cestino
|
Cerca
|
Contatti
 

OLIO ESSENZIALE DI FINOCCHIO DOLCE




Condividi:
Erbamea
L'olio essenziale di Finocchio dolce è estratto mediante distillazione dai frutti (impropriamente chiamati semi) pressati. Incrementa l'appetito, stimola la funzione digestiva, intestinale e diuretica e induce un aumento della produzione di tutti i liquidi del corpo. Ha un'azione benefica sull'intestino, in quanto regolarizza la peristalsi, eliminando le contrazioni troppo forti e stimolando quelle troppo deboli. Accresce la secrezione salivare e quella biliare, ha proprietà galattogoghe (stimola la montata lattea). Ha un'azione diuretica che lo rende efficace in caso di ritenzione idrica; contrasta quindi la cellulite e l'accumulo di tossine. È inoltre indicato in tutti i disturbi della funzione renale, come calcoli, nefrite e infezioni delle vie urinarie (per esempio la cistite). Attenua e elimina meteorismo, flatulenza, aerofagia, coliche e singhiozzo.
L' olio essenziale di Finocchio è attivo anche sul sistema riproduttivo femminile: regolarizza il ciclo mestruale, specie se le mestruazioni sono dolorose e scarse. Riduce la tensione premestruale e, in applicazione locale, attenua la tensione mammaria legata alla montata lattea. Contrasta i disturbi dovuti alla menopausa e fa aumentare la produzione di estrogeni.
L' olio essenziale di Finocchio vanta proprietà espettoranti e antispasmodiche, per cui è utile per sedare gli accessi di tosse e per trattare asma e tosse convulsa. Combatte gli effetti tossici dell'alcool nell'organismo.
Ha un buon potere astringente ed è adatto per pelle opaca e untuosa. Aumenta la circolazione cutanea ed è di ausilio per la pelle matura. Grazie alle sue caratteristiche estrogeniche, è utile sia per l'acne, pelle untuosa, opaca, asfitica o grassa, sia per le rughe.
Può essere Utilizzato nei diffusori di essenze: alcune gocce di olio nell'apposito diffusore favoriscono la concentrazione e alleviano lo stress.
Olio essenziale puro al 100%. Integratore alimentare notificato al Ministero della Salute, può quindi essere utilizzato sia per uso esterno e topico, sia per uso interno.
Senza glutine.

Modalità d'uso: per i disturbi digestivi, assumere 1 goccia due volte al giorno emulsionata in poco miele, dopo i pasti o all'occorrenza; in caso di singhiozzo, aggiungere una goccia di olio essenziale di Finocchio a un cucchiaino di miele e sciogliere lentamente in bocca. In caso di mal di gola, diluire 1-2 gocce di di olio essenziale in mezzo bicchiere d'acqua e fare dei gargarismi.
Per l'ipogalattia (favorire la montata lattea), 2 gocce di olio essenziale nel miele due o tre volte al giorno, fino a miglioramento; è anche possibile diluire l'essenza in una bevanda calda a base di orzo. Contro il mal di testa conseguente ad un'abbondante bevuta, 2 gocce frizionate sulle tempie.
Per uso esterno, in caso di dolori e gonfiori gastrointestinali, massaggiare la zona interessata con 1-2 gocce di olio essenziale di finocchio diluite in un cucchiaio di olio di mandorle dolci.
Per l'uso in cosmetica, preparare un olio per il viso con 50 ml di olio di albicocca (o altri oli cosmetici vegetali adatti allo specifico problema) e 5 gocce di olio essenziale.
Per un bagno per la circolazione, aggiungere 12-15 gocce di olio essenziale di Finocchio all'acqua della vasca, rimanere immersi nella vasca da bagno per almeno venti minuti; massaggiare poi le zone interessate da una circolazione lenta, con una miscela composta da 2 cucchiai di olio di Mandorle dolci e 8 gocce di olio essenziale di Finocchio.
Adatto anche per i diffusori di essenze.

Avvertenze: non applicare puro direttamente su pelle o mucose. Non utilizzare in gravidanza e allattamento.
Confezione da 10 ml con contagocce
Prezzo: € 7.00
Aggiungi al "Cestino degli acquisti" Aggiungi al cestino
Questo prodotto è presente nelle sezioni:
Oli essenziali
Visualizza tutti i prodotti
Erbamea

I prodotti, i consigli e le informazioni presenti su questo sito non devono essere intesi come sostitutivi del parere del vostro medico.
Indietro       Torna su